5 motivi per cui la serie tv Pose è un capolavoro

Negli Stati Uniti ha fatto il suo debutto l’11 giugno la seconda stagione di Pose: la serie tv creata da Steven Canals e Ryan Murphy (i cui primi episodi sono stati diffusi da noi su Netflix) torna dopo un primo ciclo molto acclamato e con tutte le intenzioni di confermarsi come una delle opere televisive più rilevanti degli ultimi anni. Continua infatti il racconto della comunità lgbt+ newyorchese all’inizio degli anni Novanta, fra sacche gravissime di emarginazione e lo splendore effimero eppure vitale della ballroom culture. Ecco i motivi per cui una produzione di questo tipo è la quintessenza delle potenzialità narrative di oggi.
1. L’estetica queer

Anche se i temi sono serissimi e spesso drammatici, è chiaro che un prodotto come Pose colpisce il pubblico in prima battuta per la sua patina glamour. E questa contrapposizione, di una vita relegata …




Leggi la notizia completa