A che punto sono i pagamenti digitali in Italia?

Image by Ahmad Ardity from PixabayI dettagli, al netto delle ricostruzioni giornalistiche, su come il governo intenda intervenire potrebbero emergere dopo il Consiglio dei ministri convocato per lunedì 14 ottobre. La strada, però, appare segnata: incentivare i pagamenti digitali come misura per la lotta all’evasione fiscale.
Qual è però la base di partenza? Quanto, in altre parole, sono già diffusi nel nostro Paese? Stando ai dati dell’Osservatorio mobile payment del Politecnico di Milano, nel 2018 il 37% dei pagamenti effettuati dalle famiglie italiane è stato completato con una carta di credito o di debito. Un giro d’affari da 240 miliardi di euro, in crescita su base annua del 9%.
Il numero di transazioni pro capite l’anno è salito da 60 euro a 69,6 euro, mentre il valore medio è sceso da 60,5 euro a 57 euro. Segno che la carta si inizia ad usare anche per importi più bassi ovvero, detto altrimenti, che si utilizza …




Leggi la notizia completa