Apple vuole fare crescere le sue produzioni tv

Un polo di produzione cinematografica in affitto nei dintorni di Los Angeles, da dedicare alle produzioni a marchio Apple: sarebbe questa la prossima mossa della compagnia di Cupertino, per espandere le attività connesse al servizio di streaming Apple Tv+. Il nuovo hub potrebbe avere un’estensione di circa 150mila metri quadrati e affiancherebbe le attuali soluzioni adottate da Apple, che effettua riprese noleggiando strutture apposite nella metropoli californiana o in altre località del mondo. Con questa mossa, la compagnia si rivela pronta a entrare in maggiore concorrenza nel settore dell’intrattenimento in streaming, popolato ormai anche da operatori tradizionali.
Il manager incaricato di trovare il nuovo teatro di posa, Mike Mosallam, proviene da Netflix ed è entrato in azienda lo scorso gennaio. Una ricerca lunga, complicata dal fatto che le strutture sono spesso prenotate con mesi di anticipo in una competizione tra compagnie di produzione rivolta ad aggiudicarsi la maggior …




Leggi la notizia completa