Apple Watch 2 è ufficiale: va sott’acqua e ha il GPS integrato

FULLSCREEN sfoglia la gallery Apple Watch 2 Apple Watch 2 Apple Watch 2 Apple Watch 2 Apple Watch 2 Apple Watch series 2 con Nike Apple Watch Nike+ Apple Watch series 2 con Nike Apple Watch series 2 con Nike Apple Watch series 2 con Nike Apple Watch series 2 con Hermès Apple Watch series 2 in ceramica Apple Watch series 2 in ceramica Apple Watch series 2 in ceramica Apple Watch series 2 Apple Watch series 2 Con GPSApple Watch series 2 Apple Watch series 2 Apple Watch series 2 Apple Watch series 2 La novità più grande è che è subacqueo. Il Watch 2 ora arriva fino a 50 metri di profondità, superando uno dei talloni d’Achille. Non tanto perché perché faremo attività subacquea con lo smartwatch: la protezione dai liquidi è un punto fondamentale per chi corre o fa palestra, per chi teme che il sudore possa rovinare il dispositivo o semplicemente vuole fare la doccia senza togliersi l’orologio dal polso. E poi c’è il nuoto. Nel Watch 2 troviamo due nuovi programmi per allenarsi in piscina o in acque libere, con un algoritmo rinnovato che calcola con più precisione il consumo di calorie in acqua.
Come dotazione troviamo un processore rinnovato che grazie all’architettura dual core offre una velocità migliorata del 50%, la GPU invece raddoppia la potenza, il display è più brillante (1000 nits) mentre la forma rimane sostanzialmente la stessa, con l’aggiunta di una versione in ceramica e una sportiva realizzata con Nike. Le casse continuano ad essere due, da 38 e 42 millimetri, squadrate con bordi arrotondati. Il Watch 2, insomma, è quasi indistinguibile dal fratello, se non per i colori. Per il modello in alluminio sarà possibile scegliere tra oro, oro rosa, argento e grigio siderale, quello in acciaio sarà disponibile in grigio siderale e space black mentre la versione in ceramica è solo bianca.
Altra vera novità, però, è la presenza del GPS, una chicca soprattutto per chi fa lunghe camminate, arrampicata o trekking. Come dimostrato da Viewranger, la prima app per l’outdoor dedicata a queste attività, il Watch riceve informazioni su dove ci troviamo e consente di seguire il tragitto, sapere a che punto siamo e quanto manca alla fine dell’escursione.
A livello di materiali, rimangono confermati alluminio e acciaio, ma in più arriva appunto anche la ceramica, un’aggiunta fuori dal corto che siamo sicuri vedremo presto anche da altri produttori. Come collaborazioni invece arriveranno due nuovi cinturini blu e marrone scuro firmati Hérmes, la maison con cui la Mela ha stretto un accordo fin dal primo Watch.
Nike invece sposa la nuova versione dell’orologio smart con un modello speciale pensato per la corsa con cinturino in gomma bucherellato che permette una migliore traspirazione del polso. Watch Nike + ha delle novità anche a livello software: possiamo dire a Siri quando siamo pronti a correre e far partire la misurazione dei dati biometrici, ma il bello è che l’orologio ci spinge all’azione motivandoci facendoci vedere ad esempio che non c’è giornata migliore per correre. Sullo schermo, oltre a una grafica appare infatti la temperatura e il clima. Insomma, c’è il sole ed è meglio darsi una mossa.
Il Watch 2 sarà disponibile in Italia dal 16 settembre a partire da 369 dollari. Stessa cifra per la Versione Nike +, che però arriverà in ottobre, il modello in ceramica invece vola a 1.249 dollari mentre i modelli firmati Hermès partono da 1.149 dollari.
Da ultimo, ecco il vecchio modello — ora rinominato Series 1, rinnovato con un processore dual-core — che ora parte da 269 dollari mentre il nuovo sistema operativo, il WatchOS 3, uscirà il 13 settembre.
The post Apple Watch 2 è ufficiale: va sott’acqua e ha il GPS integrato appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa