Baidu apre a tutti la piattaforma per l’auto autonoma: “Sarà l’Android dell’industria automobilistica”

Sappiamo da tempo che Baidu è interessato alle auto a guida autonoma ma ora un annuncio lo porta ai vertici: la sua piattaforma sarà gratuita e open source.
Il Ceo del più importante motore di ricerca cinese, Robin Li, ha annunciato che la sua piattaforma per l’intelligenza artificiale sarà disponibile a tutti senza spendere un dollaro. Apollo, questo il nome dell’IA, permetterà ai giovani ingegneri automobilistici di sviluppare progetti legati alla mobilità autonoma senza spendere denaro. Nel mentre poi potrebbe portare Baidu ai vertici della tecnologia a discapito dei numerosi avversari che stanno creando sistemi ben chiusi.
Nella visione di Li Apollo sarà “l’Android dell’industria automobilistica” ma, ci tiene a precisare, sarà “ancora più aperto e potente”. Insomma, un annuncio destinato a fare scalpore soprattutto se pensiamo che la startup AutonomousStuff, durante un evento dedicato ad Apollo, è riuscita a trasformare una vecchia Lincoln in un’auto autonoma rudimentale in soli tre giorni.
The post Baidu apre a tutti la piattaforma per l’auto autonoma: “Sarà l’Android dell’industria automobilistica” appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa