Capire l’America della pandemia con William T. Vollmann

(foto: Ulf Andersen/Getty Images)L’America (o sarebbe meglio dire le Americhe) rimane il fulcro della pandemia globale, con contagi e morti che continuano a salire, complici certe scelte discutibili del presidente Donald Trump e di taluni governatori, le pessime condizioni lavorative di molti e un clima di emergenza. Stiamo assistendo alla fine dell’impero americano? E ipotizzando che la risposta sia tragica e affermativa, chi meglio di un autore fenomenale e sui generis come William T. Vollmann potrebbe raccontare questi Stati Uniti?
Ci troviamo di fronte un’America bizzarra, autolesionista e profondamente desolata e desolante: la pandemia ha enfatizzato le differenze tra mondi, società, persino etnie. Dove le realtà marginali vengono battute sempre più da un sistema sanitario inesistente e dominato dalle possibilità economiche di pochi contro molti, dall’altro l’emergenza Covid ha fatto esaltato conflitti razziali …




Leggi la notizia completa