Caro Beppe, che ne dici di un video di scuse all’ex sindaco di Lodi?

È passato un po’ di tempo ma c’è stato un periodo, nel 2016, in cui Simone Uggetti era un po’ sulla bocca di tutti. L’ex sindaco di Lodi del Partito Democratico era diventato un simbolo per quel Movimento cinque stelle ancora idealista e pre-governativo, che voleva rottamare la vecchia politica corrotta e che nel suo arresto per turbativa d’asta vedeva dunque un ottimo assist per fare campagna elettorale.
La stampa, soprattutto quella vicina al partito à la Fatto Quotidiano, così come la politica pentastellata, avevano sbattuto il mostro in prima pagina senza troppo soffermarsi su alcuni dettagli: non c’era ancora una sentenza e la questione era relativamente piccola dal momento che riguardava un appalto da meno di 4mila euro relativo ad alcune piscine comunali. Poco importava, Uggetti era capitato nel posto sbagliato al momento sbagliato, quello in cui il Palazzo iniziava a prendere forma nelle mire pentastellate …




Leggi la notizia completa