C’è un’inchiesta sui presunti fondi russi alla Lega

(foto: Michele Tantussi/Getty Images)Lo scoop giornalistico di BuzzFeed su una presunta trattativa tra uomini russi non meglio identificati e tre italiani, tra cui Gianluca Savoini, stretto collaboratore di Matteo Salvini, avviata con l’obiettivo di finanziare la Lega con fondi illegittimi, non ha colto di sorpresa i giudici di Milano. Secondo Agi, la procura indaga già da cinque mesi sul caso, e l’ipotesi di reato sarebbe corruzione internazionale.
L’inchiesta sulla Lega Salvini
L’inchiesta sarebbe stata aperta a febbraio, dopo la pubblicazione di un lungo articolo dell’Espresso a firma di Stefano Vergine e Giovanni Tizian che per primi avevano scritto di incontri segreti tra uomini di Vladimir Putin e collaboratori del ministro dell’Interno e approfondito il tema nell’opera Il libro nero della Lega.
Il procuratore aggiunto Fabio De Pasquale e i pm Sergio Spadaro e Gaetano Ruta del dipartimento reati economici transnazionali, che …




Leggi la notizia completa