Come cambiano i colori delle Regioni dal 3 maggio

(Foto: Massimo Di Vita/Getty Images)Da lunedì 3 maggio, sulla base dei dati del monitoraggio della cabina di regia dell’Istituto superiore della sanità (Iss), e come confermato nell’ordinanza firmata dal ministro della salute Roberto Speranza la Valle d’Aosta retrocede in zona rossa, mentre la Sardegna passa in arancione con Calabria, Basilicata, Puglia e Sicilia. Restano in zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto.

Coprifuoco
Ancora in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino, ma dopo le lunghe trattative interne al governo e sotto la spinta delle regioni già dal 14 maggio potrebbe essere posticipato alle 23, se i dati del contagio dovessero continuare a rimanere bassi.
Di seguito le regole nel dettaglio per ogni zona.
Regole per le zone gialle
Tra le regioni gialle e bianche non ci sono limitazioni di viaggio, mentre …




Leggi la notizia completa