Con Massimo Bordin se n’è andato un pezzo di storia italiana

Massimo Bordin (foto: Ireneo Alessi, International Journalism Festival 2018 / CC)“È morto poco fa a Roma Massimo Bordin, è davvero con immenso dolore che diamo questa comunicazione, che non avremmo mai voluto dare”. L’annuncio è arrivato in diretta dalle frequenze di Radio Radicale, l’emittente alla quale il giornalista e storico conduttore della rassegna stampa mattutina Stampa e Regime aveva dedicato gran parte della sua vita.
Amico e compagno di avventure di Marco Pannella, Bordin aveva 67 anni e da tempo era affetto da una malattia ai polmoni che tuttavia non gli aveva impedito di restare alla conduzione della sua creatura radiofonica – considerata da addetti ai lavori e non solo tra i migliori spazi di approfondimento politico del panorama giornalistico italiano – fino al 2 aprile di quest’anno.
La sua voce, inconfondibilmente roca e accompagnata dagli immancabili colpi di tosse ormai entrati nell’immaginario collettivo, ha preso per mano almeno due generazioni …




Leggi la notizia completa