Dal tech generico al solo biotech: il governo cambia i connotati al fondo per startup dell’Enea

Dalle università alle aziende chimico-farmaceutiche il settore delle biotech è in forte espansione. E lo sarà a maggior ragione negli anni a venire. Si consigliano lauree e dottorati in biotecnologieNon ha neanche un anno di vita. E non ha ancora speso un euro dei 500 milioni messi a disposizione. Ma la fondazione Enea Tech, a cui il governo Conte 2 aveva affidato un fondo per il trasferimento tecnologico, è già stata rivoltata come un calzino. A ristrutturarne nome, compiti, statuto, organi direzionali e finanze è l’articolo 31 del decreto Sostegni bis. La fondazione viene ribattezzata Enea Biomedical Tech. Si occuperà di finanziare l’innovazione nelle biotecnologie, nella telemedicina, nella produzione di dispositivi medicali e nella prevenzione delle emergenze sanitarie. Non farà più capo solo all’Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e al ministero dello Sviluppo economico (Mise), ma anche al dicastero della …




Leggi la notizia completa