Davvero Postalmarket può diventare un ecommerce di successo?

Copertina di PostalmarketAll’operazione nostalgia Francesco D’Avella ci crede parecchio. Il piano è chiaro: rispolverare un marchio iconico degli anni Ottanta come Postalmarket, portarlo nell’agone del commercio elettronico e spedire pacchetti di prodotti made in Italy “di qualità” in tutto il mondo. La società è stata fatta e il sito è in costruzione; bisogna sincronizzare gli orologi e partire. “Non abbiamo alcuna intenzione di far concorrenza ad Amazon, il nostro business model è diverso: aspiriamo allo 0,5% del market share dell’ecommerce italiano“, chiarisce subito D’Avella che è stato trascinato nell’avventura Stefano Bortolussi, da pochi mesi titolare del marchio.
Cosa era Postalmarket?
Postalmarket nasce la prima volta nel 1959, quando Anna Bonomi Bolchini decide di partire con la sua avventura di vendita per corrispondenza, inviando a casa degli italiani due volte all’anno un volume …




Leggi la notizia completa