È morto Carlos Menem, ex presidente dell’Argentina

(foto: Daniel Muzio/AFP via Getty Images)L’ex presidente dell’Argentina Carlos Menem è morto questa notte all’età di 90 anni per un’infezione delle vie urinarie. È stato il capo dello stato dell’America Latina tra il 1989 e il 1999, risollevandone – seppur soltanto momentaneamente – le sorti economiche durante un periodo di crisi e iperinflazione.
Figlio di migranti siriani, incominciò la sua carriera politica negli anni ‘50 del secolo scorso tra le fila del Partito giustizialista (detto anche peronista). Due volte in carcere durante la dittatura militare che nel 1955 costrinse Juan Domingo Peron all’esilio, dopo il bombardamento della Casa Rosada, sede del governo argentino, venne arrestato nuovamente nel 1976, durante gli anni della sanguinosa dittatura della Junta Militar, responsabile della sparizione di circa 30mila dissidenti politici, conosciuti con il nome di desaparecidos.
Venne poi rilasciato nel 1983, alla fine della dittatura, e, solo cinque anni dopo, vinse le primarie del Partito peronista, …




Leggi la notizia completa