È tempo di stabilire le responsabilità per gli errori dell’intelligenza artificiale

Digital Human Brain Covered with NetworksI sistemi di intelligenza artificiale sono sempre più diffusi, anche nella nostra quotidianità: dagli assistenti vocali, ai chatbot; dalla domotica, alle auto a guida autonoma; dalla gestione di attività più ludiche e legate al tempo libero, alla prevenzione delle malattie, alla diagnostica e al supporto negli interventi chirurgici.
La chiave del funzionamento dei sistemi di intelligenza artificiale è l’apprendimento; la chiave dell’apprendimento, sono gli errori: chi non fa, non sbaglia e si sa, sbagliando si impara. Ma cosa succede se un sistema di intelligenza artificiale sbaglia? Chi ne risponde, di chi è la responsabilità dell’errore commesso da un sistema di intelligenza artificiale, con o senza il coinvolgimento dell’uomo?
Come spesso, purtroppo, accade, il diritto non procede di pari passo allo sviluppo tecnologico: manca infatti, a tutt’oggi, una normativa specificamente dedicata ai sistemi di intelligenza artificiale e mancano delle regole che …




Leggi la notizia completa