Ecco il pianeta che non dovrebbe esistere

(immagine: Guillem Anglada-Escude – IEEC/Science-wave, SpaceEngine.org)Potremmo soprannominarlo il Pianeta-che-non-c’è. Ma Gj3512b esiste davvero, anche se non dovrebbe, almeno secondo i nostri modelli di formazione planetaria. Infatti, come spiegano sulle pagine di Science i ricercatori spagnoli e tedeschi che lo hanno individuato, si tratta di un gigante gassoso troppo massiccio per orbitare attorno alla stella Gj3512, una nana rossa dieci volte più piccola del Sole. Una vera sorpresa dunque, che costringe a guardare l’Universo con occhi diversi.
Il gigante gassoso Gj3512b
L’obiettivo del consorzio Carmenes è quello di scoprire esopianeti attorno alle stelle più piccole. Per farlo utilizza uno spettrografo di nuova generazione, con una componente ottica e una a infrarossi, che sfrutta l’effetto Doppler per individuare nuovi potenziali sistemi planetari. In pratica valuta il movimento della stella, che oscilla avanti e indietro quando uno o più pianeti le orbitano attorno.
È così …




Leggi la notizia completa