Fear The Walking Dead 2×08 ci ricorda qualcosa di già visto?

Fear The Walking Dead 2×08 – “Grotesque”
Incentrare la mid season premiere interamente su un unico personaggio poteva essere una mossa un po’ azzardata per Fear The Walking Dead  ma se il personaggio in questione è Nick (Frank Dillane) la mossa poteva anche risultare vincente visto che è forse il personaggio più interessante dello show. Dunque Fear ha fatto centro o cilecca?
Frank Dillane è bravo, nulla da dire e ovviamente tutti noi volevamo sapere che fine avesse fatto dopo la sua decisione di lasciare la famiglia e intraprendere il viaggio della sopravvivenza in solitaria. Ma le motivazioni che lo hanno spinto a fare questo? Nick non accetta il fatto che gli umani “uccidano” gli zombie, lui è un discepolo di Celia Flores: la squilibrata che accudiva gli zombie e li teneva al sicuro nella cantina di casa. Ovvio che in tempo zero tutto sia andato a scatafascio. Grazie Daniel (RIP).
In questo episodio Fear The Walking Dead prende definitivamente una piega insolita per chi è abituato a vedere Rick Grimes & Co. massacrare orde di vaganti per riuscire a sopravvivere. Quello che doveva essere il nostro “nuovo Rick Grimes” invece è un fan dei vaganti e si sente molto più simile a loro che agli esseri umani. Nick cammina con gli zombie e come gli zombie, è parte integrante del branco e anzi sembra essere un generale alla guida del suo esercito mentre osserva inesorabile gli zombie che divorano vivi gli hombres con il mitra (che ovviamente se lo meritavano visto che hanno ucciso un vecchietto a sangue freddo).
Tutto questo però ci ricorda qualcosa. Ho visto succedere qualcosa di simile in Z-Nation, un’altra serie tv sugli zombie che però non voglio paragonare a The Walking Dead in quanto ritengo quest’ultima un capolavoro, mentre Z-Nation proprio no.
In Z-Nation c’è un personaggio, Murphy che, dopo essere sopravvissuto ai morsi degli zombie, non solo non viene attaccato dai non-morti ma sviluppa anche la capacità di controllarli e comandarli, come se fossero il suo esercito personale. Murphy ha anche una sorta di potere sovrannaturale che gli permette di controllare le persone, ma questo ovviamente non ha niente a che vedere con il nostro Nick… resta il fatto però che adesso uno dei protagonisti principali di Fear The Walking Dead sia convinto che gli zombie non siano dei mostri ma al contrario suoi amici e alleati. Roba che in The Walking Dead non
Fear The Walking Dead vuole davvero andare in questa direzione? A parte il fatto che la svolta del personaggio possa piacere o non piacere, la serie vuole davvero percorrere un percorso già battuto nel mondo degli zombie drama? Speriamo che Kirkman, Nicotero e compagnia abbiano in serbo per noi qualcosa di nuovo e originale che si allontani dalla trama di Z-Nation. Per ora restiamo a vedere, dopotutto la trama di Fear potrebbe anche evolversi in maniera molto interessante e a quel punto dovrei ricredermi su quanto detto finora, ma lo farei di buon grado. Spero che però non ci siano altre contaminazioni da Z-Nation… del resto c’è un motivo se ho smesso di guardare quella serie.
 
The post Fear The Walking Dead 2×08 ci ricorda qualcosa di già visto? appeared first on TvSerial.




Leggi la notizia completa