Frontex studia sistemi di intelligenza artificiale per sorvegliare i confini europei

(Photo by Gabriele Maricchiolo/NurPhoto via Getty Images)I confini dell’Unione europea potrebbero presto assomigliare a qualche terra di frontiera da film di fantascienza. Cancelli intelligenti con controlli biometrici dei viaggiatori, torri di sorveglianza automatizzate capaci di individuare ingressi non autorizzati e droni aerei o marini per riconoscere e tracciare veicoli e persone. Frontex, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, sta infatti valutando quali nuove tecnologie impiegare per i controlli dei confini.
Nel 201, Frontex ha commissionato uno studio a Rand Europe, un think thank specializzato in ricerca e sviluppo, per implementare l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale nella gestione dei confini europei. Il report, reso pubblico in questi giorni, identifica in quale aree di intervento potrebbero essere usati e quali forme potrebbero assumere.
Questi sistemi possono essere usati sia per ridurre la presenza umana alle frontiere, sia per aumentare le capacità di risposta e di …




Leggi la notizia completa