Game of Thrones, secondo noi ora Daenerys rischia di fare una brutta fine

2
ATTENZIONE: spoiler sul terzo episodio
dell’ottava stagione di Game of Thrones
“What is dead may never die”. Ci ha pensato il Re della notte a smentire il motto di casa Greyjoy, uccidendo Theon al termine di un episodio dal quale molti fan di Game of Thrones si aspettavano una maggiore carneficina. Almeno tra i personaggi principali.
Invece ci hanno lasciato solo, si fa per dire, Jorah Mormont, spirato tra le braccia della sua khaleesi, e la cugina Lyanna, stritolata dal gigante non morto Wun Wun. E poi Melisandre, ricomparsa nel terzo episodio dell’ultima stagione per infiammare le spade dei Dothraki. Oltre che per dare coraggio ad Arya Stark per sconfiggere il Re della notte. Infine la prima vittima eccellente della battaglia di Winterfell, il lord comandante dei Guardiani della notte, Eddison Tollet.
Ora, che Theon non ce l’avrebbe fatta lo sospettava anche la redazione di Wired, che …




Leggi la notizia completa