George Soros e altri miliardari americani vogliono essere tassati di più

George Soros (foto: Jason Alden/Bloomberg via Getty Images)Manca ancora un anno e mezzo alle presidenziali americane del 2020 e già si parla di quale dovrebbe essere il programma del nuovo inquilino della Casa Bianca. Un gruppo di miliardari, tra i quali spiccano George Soros e il cofondatore di Facebook Chris Hughes, ha invitato tutti i candidati a imporre una tassa sui super ricchi come loro. “L’America ha l’obbligo morale, etico ed economico di tassarci di più”, si legge in una lettera aperta scritta dal potente gruppo. “Una tassa sulla ricchezza potrebbe aiutarci ad affrontare l’emergenza climatica, a migliorare l’economia, le condizioni di salute, creare nuove opportunità e rafforzare le nostre libertà democratiche. Introdurla è nell’interessa nella repubblica”.
Secondo i 18 firmatari, questa misura risponde anche a un criterio di giustizia. Negli Stati Uniti, i miliardari pagano in media il 3,2% di tasse mentre coloro che appartengono …




Leggi la notizia completa