Gli Stati europei firmano un patto per raddoppiare gli unicorni entro il 2030

UnicornoUno degli obiettivi al 2030 della Commissione europea è raddoppiare il numero di unicorni del vecchio continente, ossia quello di startup valutate almeno un miliardo di dollari. E per farlo Bruxells intende semplificare le regole per avviare un’impresa innovativa e accedere al credito. Sono queste, in sintesi, le basi di una delle tre dichiarazioni firmate al Digital day 2021 della Commissione europea. Un impegno sottoscritto da 24 Paesi europei, tra cui Italia, Francia e Germania, più l’Islanda. Gli obiettivi consistono nello stabilire un standard comune per le startup; creare ambienti favorevoli all’imprenditoria; copiare e condividere le migliori pratiche; avviare entro l’anno lo Startup Nations’ Hub, per raccogliere dati utili alle politiche di sostegno alle imprese innovative.
Per Not Optional, campagna lanciata da Index Ventures a favore delle startup e sostenuta da BlaBlaCar, Klarna, Stripe, Trustpilot, Wise, Accel, Balderton Capital, Atomico, Seedcamp e Partech, questa dichiarazione di intenti, come scritto …




Leggi la notizia completa