Google non bloccherà i cookie di terze parti su Chrome fino al 2023

Foto: UnsplashGoogle ha annunciato nei giorni scorsi che rimanderà al 2023 il blocco dei cookie di terze parti dal suo browser Chrome, inizialmente pianificato per il 2022. I cookie tengono traccia dell’attività degli utenti e consentono agli inserzionisti di indirizzare in modo mirato la pubblicità online.
L’azienda ha dichiarato che la decisione è “soggetta al nostro impegno con l’Autorità per la concorrenza e i mercati del Regno Unito (Cma)”, spiegando il ritardo con la necessità di lavorare più a stretto contatto con le autorità di regolamentazione per trovare nuove tecnologie per sostituire i cookie di terze parti da utilizzare nella pubblicità.
I cookie di terze parti sono già bloccati da Mozilla, Apple e Microsoft, ma quello di Google è il browser più usato al mondo. Secondo GlobalStats, Chrome ha una quota di mercato del 65% in tutto il mondo. I critici affermano che il divieto di Google costringerà i venditori …




Leggi la notizia completa