HacBook, il MacBook pirata da 300 dollari

FULLSCREEN sfoglia la gallery HacBook Elite HacBook Elite HacBook Elite Un mac a 300 dollari sembra una follia e invece potrebbe presto diventare realtà. O quasi. Hacbook Elite è un pc che monta MacOS e si comporta proprio come un computer della Mela solo che la Apple, in questo caso non c’entra nulla.
Di base è un portatile della hp con Cpu Intel i5, fino a 8 GB di Ram e display da 14 pollici HD (1600×900). L’hard disk arriva fino a un terabyte ma la chicca, ovviamente, è nel sistema operativo. Grazie a Hackintosh, il computer può montare i sistemi operativi della Mela da Leopard fino al nuovissimo Sierra, supporta il dual boot con Windows e il bello è che, a quanto dicono i produttori, è in grado di caricare MacOs da spento in 15 secondi.
Va da sè che Apple non starà a guardare, caricare i suoi OS sui computer altri è illegale e non si sa bene se questo Hacbook Elite uscirà mai. Per ora i produttori hanno dichiarato solo un prezzo di partenza di 329 dollari e invitano a iscriversi alla propria newsletter per ricevere aggiornamenti. Se si farà insomma, lo sapremo solo più avanti.
The post HacBook, il MacBook pirata da 300 dollari appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa