Howard e il destino del mondo, da flop conclamato a cult generazionale

Chissà che cosa passa nella testa di George Lucas, quando gli capita tra le mani il fumetto Marvel di Howard the Duck (Howard il Papero), scritto da Steve Gerber e disegnato da Val Mayerik per la prima volta nel 1973? In Italia apparirà, ma rinominato, come Orestolo il papero sugli albi pubblicati dall’Editoriale Corno. A ogni modo, secondo quanto viene raccontato, Lucas ne è letteralmente rapito, tipo un bambino di fronte alla vetrina di un negozio di giocattoli. E si tuffa quasi immediatamente nell’idea di produrlo con la Lucasfilm. Il che lo rende il primo personaggio Marvel trasposto in un film, ma è un vero disastro al botteghino e piovono Razzie Awards da ogni dove.
Giusto per riassumere ai minimi termini la trama: un papero antropomorfo e scorbutico (chissà poi perché i paperi sono tutti iracondi?) si …




Leggi la notizia completa