I casi di violenze sessuali nei “campi di rieducazione” cinesi per gli uiguri

(foto: Greg Baker/Getty Images)Un report di Bbc ha generato una rinnovata attenzione nella comunità internazionale rispetto alla situazione della minoranza degli uiguri, che vive nella regione dello Xinjiang, in Cina. Sottoposta a indottrinamento culturale, deportata, sterilizzata, uccisa e rinchiusa in cosiddetti “campi di rieducazione”, la popolazione degli uiguri è soggetta del 2014 alla politica del presidente cinese Xi Jinping che mira a disinnescarne ogni presunta minaccia al centralismo cinese. Si stima che più di un milione di persone siano rinchiuse nei campi cinesi e, secondo le testimonianze raccolte da Bbc, le donne sono vittime di continue e sistematiche violenze sessuali.
Chi sono gli uiguri
Gli uiguri sono una minoranza etnica di religione musulmana, stanziatasi nello Xinjiang dopo la caduta dell’Unione sovietica e proveniente dalle repubbliche indipendenti di Kazakistan, Kirghizistan e Tajikistan. La repressione di questo gruppo etnico si è intensificata per la prima volta dopo l’11 settembre 2001 e …




Leggi la notizia completa