Il partito di estrema destra greco Alba Dorata è stato dichiarato “organizzazione criminale”

(foto: Socrates Baltagiannis/picture alliance via Getty Images)Dopo cinque anni di processo, la corte d’appello di Atene ha stabilito che il partito di estrema destra Alba Dorata – il terzo partito della Grecia, fino all’anno scorso – è classificabile come “organizzazione criminale”. Con questo verdetto storico, l’udienza è stata il più grande processo contro un gruppo neofascista della storia greca. I 68 imputati, membri e simpatizzanti di Alba Dorata, erano stati incriminati per il loro coinvolgimento in un omicidio e in due tentati omicidi. Fra essi, anche 18 ex parlamentari: la corte ha riconosciuto 7 di loro colpevoli di aver “guidato” le attività criminali del partito – come nel caso del leader Nikos Michaloliakos, negazionista della Shoah e ammiratore del nazionalsocialismo. Gli altri 11 politici sono stati condannati per aver partecipato ai delitti. I primi rischiano fino a 15 anni di detenzione, i secondi fino a 10 anni.
L’annuncio dei verdetti di colpevolezza è …




Leggi la notizia completa