Il reddito di cittadinanza ha registrato molte meno richieste del previsto

Il premier Giuseppe Conte e il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio alla presentazione della card con cui verrà erogato il reddito (foto:Christian Minelli/NurPhoto via Getty Images)Novità per i potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza: il 15 aprile sono stati infatti inviati i primi sms e le prime email per avvisare sull’esito della loro domanda. Secondo l’Inps sono arrivate circa 806mila richieste, e su 680965 ne sono state respinte 177422, circa una su quattro.
Le 45mila che mancano all’appello dovrebbero essere esaminate in questa settimana. A partire dalla prossima, invece, si comincerà a valutare quelle presentate nel mese di aprile. Per ora sono circa 80mila.
Un flop?
Il governo aveva previsto che sarebbero arrivate 1 milione e 300mila domande, quindi molte più di quelle che sono state effettivamente presentate. Il dato non è passato inosservato. “Per il momento il reddito di cittadinanza è un flop. Ad aprile …




Leggi la notizia completa