In Polonia è entrata in vigore la contestata legge sull’aborto

Polonia 2021/01/27 dimostranti con il simbolo del movimento Women’s Strike (Photo by Attila Husejnow/via Getty Images)Ieri sera in Polonia è entrata in vigore la norma che vieta l’aborto anche in caso di malformazione del feto, rendendo l’interruzione di gravidanza pressoché illegale. Il provvedimento era stato approvato da una sentenza della Corte costituzionale ad ottobre 2020, ma sospeso nella sua entrata in vigore per via delle imponenti manifestazioni di protesta che hanno attraversato tutto il paese. Ieri sera sono ricominciate le proteste, che stanno proseguendo nella giornata di oggi.
Non sono state sufficienti le più grandi dimostrazioni di piazza dalla caduta del comunismo per fermare il governo polacco nel suo attacco alla libertà di scelta delle sue cittadine. Da ottobre a dicembre organizzazioni per i diritti umani, movimenti studenteschi e femministi e gran parte della società avevano protestato contro le restrizioni sul diritto all’aborto, ottenendo una sospensione …




Leggi la notizia completa