In Vaticano arriva la riforma anti-pedofilia di Papa Francesco

Papa Francesco (foto: Franco Origlia/Getty Images)Diciassette anni dopo Spotlight, la prima inchiesta sulla pedofilia nella Chiesa cattolica, il Vaticano rafforza le misure per arginare la piaga che ha allontanato milioni di fedeli in tutto il mondo. Papa Francesco ha promulgato una legge e due documenti con le linee guida per punire con più forza coloro che commettono abusi a danno dei minori e delle persone vulnerabili nella Città del Vaticano. Le novità più importanti sono due: l’obbligo di denuncia penale, imposto a tutti i pubblici ufficiali che vengano a conoscenza di presunti abusi, e il licenziamento dei colpevoli. Inoltre, d’ora in poi, i reati verranno perseguiti d’ufficio, indipendentemente cioè dalla volontà della vittima, e anche nel caso in cui non sporga querela.
“La tutela dei minori e delle persone vulnerabili fa parte integrante del messaggio evangelico che la Chiesa e tutti i suoi membri sono …




Leggi la notizia completa