La Camera ha votato per il secondo impeachment di Trump

(foto: Andrew Harrer-Pool/Getty Images)La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti nella serata italiana del 13 gennaio ha approvato la mozione di impeachment ai danni del presidente uscente Donald Trump: la messa in stato d’accusa è “incitamento di insurrezione”, con riferimento al ruolo giocato dal tycoon nei tragici fatti del Campidoglio della settimana scorsa, quando cinque persone sono morte a seguito di un assalto violento alla sede del parlamento statunitense. Dopo giorni di discussioni e retroscena in merito a quanti repubblicani avrebbero votato l’autorizzazione a procedere nei confronti del loro presidente, alla fine i franchi tiratori – se così vogliamo chiamarli – sono stati dieci: il conto si è chiuso con 232 voti favorevoli (e 197 contrari) ad accusare formalmente Trump di aver “incitato alla violenza contro il governo degli Stati Uniti”.
È la prima volta che un presidente degli Stati Uniti viene sottoposto a un secondo processo di impeachment durante il …




Leggi la notizia completa