La Cina sta continuando a costruire campi di detenzione per gli uiguri

(foto: GREG BAKER/AFP via Getty Images)La Cina negli ultimi tre anni ha costruito nella regione dello Xinjiang 380 campi di detenzione per gli uiguri, la minoranza musulmana turcofona che risiede nella provincia del nord-ovest ed è oggetto di durissime repressioni del governo di Pechino. A scoprirlo è stato l’Australian Strategic Policy Institute, un think tank che si occupa di difesa e politica strategica – che ha raccolto delle immagini satellitari che mostrano queste nuove strutture, quasi 100 in più rispetto all’ultima rilevazione risalente a un anno fa. Una notizia che smentisce le dichiarazioni degli ultimi mesi del governo cinese secondo cui la costruzione di queste carceri, definite “sistemi di rieducazione”, si era quasi del tutto arrestata. I nuovi dati dicono invece che attualmente ce ne sono 14 ancora in costruzione, di diversi livelli di sicurezza.

Cosa ha rilevato l’Aspi
Nella mappa interattiva creata …




Leggi la notizia completa