La folle disputa di Kanye West con la Commissione elettorale del Wisconsin

(foto: Armando L. Sanchez/Chicago Tribune/Tribune News Service/Getty Images)La corsa verso le presidenziali di novembre si sta trasformando per Kanye West in un percorso a ostacoli. Dopo aver annunciato online la propria intenzione di concorrere per la Casa Bianca e aver tenuto un solo – bizzarro – comizio e alcune – piuttosto deliranti – interviste, nelle ultime settimane il cantante e produttore sta tentando di presentare ufficialmente la propria candidatura, fornendo la documentazione utile, negli uffici elettorali degli stati americani. Finora l’hanno accettata solo in nove: in altri come in New Jersey e in Wisconsin, è stata respinta perché presentata oltre la scadenza o perché le firme raccolte sono state considerate false: la grafia di alcune sembrava essere la stessa, i nomi si ripetevano o erano chiaramente falsi o non erano correlati da riferimenti identificativi utili. Ma gli avvocati di Kanye …




Leggi la notizia completa