La fosfina su Venere potrebbe arrivare dai vulcani

Il Monte Mat, il più grande vulcano su Venere, in un’immagine radar della sonda Magellano, con simulazione dei colori rappresentati (foto: Nasa/JPl)Tutto è cominciato nel settembre del 2020, quando un articolo su Nature Astronomy svelava la presenza di fosfina, un gas che può anche essere prodotto da microrganismi, su Venere. Tanti si sono chiesti se queste tracce potessero far supporre, fra le varie ipotesi, la presenza di qualche forma di vita microbica sul pianeta. Ma oggi uno studio della Cornell University a New York smorza gli entusiasmi e indica un’altra possibile sorgente della fosfina, che non chiama in causa vita extraterrestre. Secondo i due autori, che hanno pubblicato il lavoro su Pnas, il gas potrebbe essere frutto di potenti eruzioni vulcaniche su Venere. Anche in questo caso, gli autori sottolineano che si tratta ancora di un’ipotesi da verificare.
L’antefatto: la fosfina su Venere
La scoperta …




Leggi la notizia completa