La mia vita con John F. Donovan, ovvero il primo brutto film di Xavier Dolan

Quasi tutti, negli ultimi anni, ci siamo innamorati di Xavier Dolan.
Che sia successo nel 2009 quando a Cannes presentava la sua opera prima J’ai tué ma mère, o cinque anni dopo col suo film più apprezzato, Mommy, nei tre film usciti in mezzo a questi due o nel successivo È solo la fine del mondo, poco cambia: prima o dopo ci ha conquistato. E allora abbiamo fatto ricerche su di lui e ci siamo imbattuti in alcune parole chiave che sembrano immancabili quando si parla del canadese: enfant prodige, talento unico, incredibilmente prolifico. Seduzione completata.
È per questo che, quando a settembre 2018 ha presentato al Toronto International Film Festival il suo primo film in lingua inglese, The Death and Life of John F. Donovan, il cui titolo italiano da oggi in sala è La mia vita con John F. Donovan, e ha ricevuto in modo pressoché unanime delle …




Leggi la notizia completa