La nuova era del Giappone sta per cambiare tutto

Shinzo Abe e i caratteri kanji che rappresenteranno la prossima era giapponese (foto: Tomohiro Ohsumi/Getty Images)Dopo un periodo di reggenza durato oltre trent’anni, il prossimo 30 aprile l’imperatore giapponese Akihito, 85 anni, lascerà il trono del crisantemo, abdicando in favore del principe Naruhito e chiudendo definitivamente l’era Heisei, letteralmente della “pace ovunque”. È la prima volta in 200 anni che la successione avviene per motivi diversi dalla morte dell’imperatore, e la decisione era stata annunciata già nel 2016, per sopraggiunti limiti dovuti all’età.
Akihito era stato il primo regnante giapponese ad ascendere al trono in veste di uomo, in ossequio al Ningen-sengen, la dichiarazione con cui il suo predecessore Hirohito aveva respinto la natura divina del monarca, riservando all’imperatore il ruolo di “simbolo dello stato e dell’unità del popolo”, come prescrive oggi la costituzione nipponica.
Dall’alba del giorno successivo all’ascesa al trono si …




Leggi la notizia completa