La polizia postale ha smantellato una rete internazionale di pedofili online

(Getty Images)Un’operazione della polizia postale contro la pedopornografia online ha portato alla chiusura di 140 gruppi su WhatsApp e Telegram dove si scambiavano immagini e filmati di abusi su minori, all’identificazione di 16 associazioni criminali, per un totale di 432 utenti e a una serie di arresti in flagranza, condotti da 300 agenti, in 53 province e 18 regioni italiane. Questa è la conclusione dell’operazione denominata Luna Park. Per due anni agenti sotto copertura si sono infiltrati in gruppi dove si scambiava materiale pedopornografico, che in taluni casi riguardava persino neonati, per risalire all’identità degli utenti e mettere fine al traffico illecito.
https://twitter.com/poliziadistato/status/1339099724297736193?s=21

Le indagini hanno permesso alla polizia postale di Milano e del Centro nazionale per il contrasto della pedopornografia online (Cncpo) del servizio della polizia postale di Roma, coordinati dai procuratori aggiunti Fusco e Mannella insieme ai sostituti Barilli e Tarzia della procura distrettuale …




Leggi la notizia completa