La retorica di Trump smontata dalla mascherina

(Foto: Alex Edelman/Afp via Getty Images)Quando i contagi da Sars-Cov-2 nel mondo superano quota 15 milioni, tre volte più del numero di influenze registrate ogni anno, con oltre 616mila vittime ufficiali in sette mesi (ma chissà quante sono davvero) Donald Trump si arrende. Nulla di che, ovviamente: rimane pur sempre impegnato a cancellare l’epidemia dalla vita dei suoi cittadini, mentre quelle vite si spengono. Ma per la prima volta raccomanda l’uso della mascherina. Mettendo si spera fine alla triste sceneggiata dei leader che non si piegano al virus iniziata col britannico Boris Johnson – contagiato, in condizioni piuttosto gravi, e convertitosi alla teoria del lockdown – proseguita col brasiliano Jair Bolsonaro, finito anche lui fra i positivi, e col presidente Usa sempre sullo sfondo. Senza contare i balletti di qualche paese europeo.
Trump è quello che ancora pochi giorni fa chiamava la …




Leggi la notizia completa