La silenziosa campagna di Apple per diventare la regina della privacy

Foto: Eric Thayer/Getty ImagesApple accelera sulla privacy. Lo dice esplicitamente l’azienda, ma in realtà è solo la punta dell’iceberg: dagli incontri della conferenza per gli sviluppatori di Cupertino sono emerse centinaia di nuove funzionalità per aumentare il rispetto dei dati degli utenti. Apple sta rafforzando il vantaggio della sua piattaforma rispetto alla concorrenza sulla privacy.  Negli ultimi quindici anni, nelle intenzioni dichiarate più volte prima da Steve Jobs e poi da Tim Cook, Cupertino ha riconosciuto la privacy come un “diritto umano fondamentale“.
Questa frase viene ripetuta come un mantra da Cook e da tutti i manager con i quali si parla delle funzionalità dei sistemi operativi per computer, telefoni e tablet di Apple, ma anche degli orologi, dei set-top-box, degli speaker intelligenti, dell’assistente vocale, dei servizi cloud. Apple sostiene che questa sia “la cosa giusta da fare“, anche se i critici hanno sottolineato che in …




Leggi la notizia completa