La strana storia dell’uomo con 3 green pass

(foto: Getty Images)“Favorisca il green pass, per favore”. “Ma certo, quale preferisce? Il Qr code numero uno, il numero due o il numero tre?”. Da oggi chi vi scrive si trova nella strana condizione di poter esibire tre Certificazioni verdi Covid-19 (o Eu digital Covid certificate) differenti, tutte perfettamente valide e funzionanti. Come è potuto succedere?
Andiamo con ordine. Il 6 luglio scorso ricevo la seconda dose di vaccino Pfizer, ragion per cui, con gran puntualità, il giorno dopo, via sms, mi arriva il codice del primo green pass, valido per 9 mesi. Nemmeno il tempo di mostrarlo orgoglioso ad amici e familiari che, la sera stessa, mi sale la febbre a 38. Saranno gli effetti del vaccino, mi dico: la seconda somministrazione, nell’esiguo campione statistico dei miei conoscenti, dà sempre qualche reazione in più della prima (che per me era andata liscia come l’olio).
Dopo due giorni, però, scompaiono …




Leggi la notizia completa