Le 16 pmi italiane che crescono di più in Europa

Buzzoole – 19° posto – mediaKolinpharma – 26° posto – pharmaceuticalsMusement – 29° posto – travel&leisureUnicoenergia – 32° posto – energySarcos Wind – 37° posto – energyVmWay – 45° posto – technologyPlastrading – 48° posto – chemicalsGaia – 50° posto – food&beverageVelotransport – 53° posto – transportRebecca – 60° posto – ecommerceDa.Dif.Consulting – 71° posto – support servicesDs Glass – 90° posto – retailHair gallery store – 95° posto – ecommerceDoctor hail (Dottor grandine) – 99° posto – support servicesXt insulation – 100° posto – industrial goodsLe aziende italiane hanno alti tassi di crescita, performance brillanti che collocano il nostro Paese al secondo posto – dopo la Germania – nella classifica annuale FT 1000, stilata da Financial Times e Statista (giunta alla terza edizione). Si tratta di un elenco delle mille società europee che hanno ottenuto la maggiore percentuale di crescita dei ricavi tra il 2014 e il 2017.
Il parametro di accesso più importante prevede che per essere inserita, un’impresa debba avere un tasso di crescita di almeno il 37,7%. Una soglia di ingresso molto selettiva.
Sono 32 i Paesi rappresentati nella classifica, …




Leggi la notizia completa