L’Italia punta sul Tech Transfer: cos’è e perché è cruciale per sviluppo e innovazione

Nessuna scoperta scientifica ad oggi si rivela ai ricercatori già pronta per un impiego pratico immediato. La forza cruciale che trasforma un lavoro accademico in vera innovazione è il technology transfer, o trasferimento tecnologico: l’azione di aziende ed enti specializzati che isola le novità più promettenti in ambito scientifico per lavorare sul loro potenziale e trasformarlo in progresso e sviluppo.
A cosa serve il trasferimento tecnologico
Oggi il technology transfer è diventato un processo cruciale per un motivo specifico: il volume delle nuove scoperte scientifiche e tecnologiche generato da istituti di ricerca ed altri enti pubblici e privati ormai è eccessivo. Servono strategie, fondi e personale qualificato in grado di individuare le potenziali innovazioni e trasformarle in prodotti e servizi che generino un adeguato ritorno economico per chi vi investe — in modo da continuare ad alimentare il circolo virtuoso. Senza trasferimento tecnologico, centinaia di scoperte scientifiche rimarrebbero semplici lavori …




Leggi la notizia completa