Lo stop al 5G finisce in tribunale: sospesa l’ordinanza di Messina

Protesta contro il 5G a Torino (foto di Marco Bertorello/Afp via Getty Images)Si sapeva che si sarebbe finiti in tribunale. E così è stato: il Tribunale amministrativo di Catania ha emesso la prima sentenza contro un’ordinanza no-5G. Nello specifico, quella del Comune di Messina, il più grande tra i 431 che, stando al censimento di Wired, hanno adottato provvedimenti per bloccare l’installazione di reti di quinta generazione. Il Tar accoglie il ricorso di Vodafone, che ha chiesto di sospendere l’ordinanza messinese, emanata il 27 aprile dal sindaco Cateno De Luca.
Per i giudici amministrativi la valutazione sui rischi dei campi elettromagnetici, evocata dalle ordinanze anti-5G, spetta solo e soltanto all’Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa). Inoltre, recependo già il dettato del decreto Semplificazioni del 16 luglio sulle ordinanze no-5G, il Tar catanese riconosce che i Comuni …




Leggi la notizia completa