Luciano Floridi: “Il sogno della Silicon Valley è finito”

Vista dall’alto della Silicon Valley (photo credits: Patrick Nouhailler via Flickr)“The Dream is over“, cantava John Lennon in un suo disco del 1970. Titolo del pezzo? God, nientemeno. Un dio morto e sepolto insieme con tutte le sue declinazioni terrene – dal Cristo a Elvis con Kennedy e Hitler nel mezzo -, urlava il più disilluso fra i baronetti della Regina, ormai congedatosi dai Beatles e da una vita che non mancò mai di celebrare come ingenua e bell’e chiusa.
Fosse ancora fra noi oggi, non è escluso che Lennon, gli stessi versi – “The Dream is over, il sogno è finito” – li intitolerebbe Internet, giusto per rimanere dalle parti di divinità e surrogati. Via da dicotomie – benedizione del Mondo o fonte di ogni sua stortura? – è più sensato capire che cosa rimanga, oggi, della terra promessa dalla Silicon Valley, quel nirvana del cyber libertarismo evolutosi, anche, nella più raffinata …




Leggi la notizia completa