Matera 2019, gite in realtà virtuale con il 5G nelle chiese dei Sassi

Roma – Sembra quasi di poter sfiorare gli affreschi delle chiese rupestri di Matera. Se non fosse che, quando la mano si avvicina, non tocca la pietra umida di questi santuari scavati nella roccia della città dei Sassi e del canyon che la costeggia, la Gravina, ma il nulla. Perché la chiesa che appare così nitida agli occhi è una copia digitale. Per l’esattezza, è una delle applicazioni con cui Tim, Fastweb e Huawei si stanno cimentando nella sperimentazioni delle reti 5G a Matera. L’obiettivo è fornire un pacchetto visite virtuali, il più possibile dettagliate e realistiche, a monumenti della città della Basilicata nell’anno in cui è capitale europea della cultura.
Il test è stato presentato a Roma, alla Camera dei deputati. Indossando un visore e impugnando due joystick, le pareti delle sale di Montecitorio cedono il passo alla nuda pietra delle chiese rupestri. San Nicola dei Greci, …




Leggi la notizia completa