Mediaset non può vietare ai soci francesi di aumentare la loro quota in azienda

La disposizione italiana che impedisce alla società francese Vivendi di acquisire il 28% di capitale di Mediaset è contraria al diritto dell’Unione europea. A dirlo, nella sua ultima sentenza, è la Corte di giustizia dell’Unione europea che interviene nella questione Vivendi-Mediaset spiegando che “l’articolo 49 Tfue osta a qualsiasi provvedimento nazionale che possa ostacolare o scoraggiare l’esercizio, da parte dei cittadini dell’Unione, della libertà di stabilimento garantita dallo stesso” e che “anche se una restrizione di tale libertà di stabilimento può, in linea di principio, essere giustificata da un obiettivo di interesse generale, quale la tutela del pluralismo dell’informazione e dei media, ciò non avviene nel caso della disposizione in questione”.
In altre parole, impedire al colosso dei media francese di poter avere la quota desiderata nella società di propriet& …




Leggi la notizia completa