Microsoft userà iPhone per l’accesso a Windows

(Foto: Microsoft)Usare il telefono per autenticarsi con il pc Windows: è l’ultimo piano di Microsoft, che sta lavorando per portare il sistema di riconoscimento biometrico Windows Hello sugli smartphone iOS.
Al momento gli utenti più fortunati possono accedere al sistema operativo della casa di Redmond in modo sicuro tramite Windows Hello, grazie all’uso di lettori di impronte digitali, sistemi per la scansione dell’iride o altro hardware integrato nei PC di fascia alta e medio alta; l’obbiettivo della mossa di Microsoft è fare in modo che questa caratteristica sia accessibile anche a chi ha una macchina meno costosa o recente.
Qui entrano in gioco gli smartphone. L’idea di Microsoft è di abbinare iPhone (ma il supporto per Android potrebbe arriverà a breve) all’account di un utente Windows con una procedura abbastanza semplice.
Una volta effettuato l’accoppiamento, poggiare il dito sul sensore TouchID quando richiesto sblocca la schermata iniziale di Windows e permette l’accesso alle app e ai servizi Microsoft. Gli ingegneri Microsoft stanno ancora lavorando sullo sviluppo della nuova funzionalità, che inizialmente sarà indirizzata a professionisti e aziende; nel frattempo il gruppo ha annunciato la compatibilità di Windows Hello con una serie di accessori smart già sul mercato, come la YubiKey di Yubico e il braccialetto Nymi Band che riconosce il proprietario tramite il battito cardiaco, mentre diversi partner sono al lavoro per integrare la funzionalità all’interno dei loro prodotti.
The post Microsoft userà iPhone per l’accesso a Windows appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa