Millennium 4, la regina Elisabetta Claire Foy sarà Lisbeth Salander

Iniziata nel 2007 con il romanzo Uomini che odiano le donne, la saga di gialli svedesi Millennium scritta da Stieg Larsson e pubblicata in Italia da Marsilio è continuata, dopo la morte dell’autore, grazie a David Lagercrantz. Dopo una serie di film svedesi e un primo adattamento cinematografico americano diretto nel 2011 da David Fincher, questa serie di libri torna sul grande schermo proprio a partire dal primo volume scritto da Lagercrantz, The Girl in The Spider’s Web (uscito in Italia come Quello che non uccide). In queste ore è stato diffuso il primo trailer.
A interpretare il personaggio ormai culto di Millennium, Lisbeth Salander, introversa hacker bisessuale alla caccia di chi maltratta le donne, è Claire Foy. L’attrice che dà il volto alla regina Elisabetta nella serie Netflix The Crown eredita un ruolo decisamente diverso da Noomi Rapace e Rooney Mara, che prima di lei avevano interpretato il personaggio. In queste immagini vediamo Lisbeth che regola i conti con un viscido uomo di finanza che picchiava la moglie, punito svuotandogli il conto bancario. Poi però dal suo passato emerge una misteriosa figura in rosso.
Accanto a Foy nel cast del film ci sarà anche Sverrir Gudnason: l’attore svedese, visto di recente nei panni del compatriota tennista Björn Borg nel biopic Borg McEnroe, interpreterà il giornalista investigativo Mikael Blomkvist, partner e collaboratore di Lisbeth. I due saranno coinvolti in un’intricata rete di spie e cyber criminali. The Girl in the Spider’s Web, diretto da Fede Alvarez (Man in the Dark) arriverà appunto nelle sale il prossimo autunno.
The post Millennium 4, la regina Elisabetta Claire Foy sarà Lisbeth Salander appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa