Netflix introduce pin e filtri per proteggere i profili dei bambini

Mai come in questo periodo in cui il coronavirus costringe intere famiglie a stare isolate in casa ci si rende conto di come i contenuti disponibili sui piccoli schermi e rivolti ai più giovani siano fondamentali. Questi ultimi sono ormai abituati a fruire senza soluzione di continuità e on demand prodotti indirizzati a loro, dai cartoni ai film animati passando per le serie teen, e i servizi di streaming si adeguano di conseguenza, rispondendo alla richiesta da parte degli utenti con sempre maggiori proposte: “Circa il 60% del nostro pubblico guarda ogni mese contenuti rivolti a bambini e famiglia”, racconta a Wired Cameron Johnson, responsabile Tv Product Innovation di Netflix: “Noi offriamo, però, anche tanti titoli non appropriati per loro”. Da qui l’esigenza di migliorare le opzioni di parental control, i cui aggiornamenti sono stati diffusi sulla piattaforma proprio in questi …




Leggi la notizia completa