Ora l’algoritmo di Facebook potrà moderare in autonomia i post dei gruppi

Facebook ha presentato durante il suo Community Summit sono diverse novità riguardanti i gruppi, una delle funzionalità più usate nel mondo. Bisogna infatti considerare che a distanza di dieci anni, dai primi timidi passi, oggi si contano decine di milioni di community attive su Facebook e oltre 1,8 miliardi di partecipanti ogni mese. Il 2020, a causa della pandemia, ha fatto emergere poi nuove necessità a cui l’azienda ha deciso di rispondere con nuovi strumenti. Quindi non solo restyling grafico, peraltro già introdotto a settembre.
Un aiuto per gli amministratori e i moderatori
Il ruolo degli amministratori e dei moderatori dei gruppi è diventato sempre più centrale e delicato. Nei prossimi mesi arriverà l’assistente amministratore, ossia un sistema per impostare regole che consentono a Facebook di moderare direttamente i post del gruppo. L’assistente, per esempio, potrà rifiutare post contenenti determinate parole chiave o creati da persone che non fanno …




Leggi la notizia completa