Pagare con i bitcoin non è più un tabù

Foto: PixabayDa qualche giorno, la compagnia telefonica statunitense At&t ha deciso di accettare i bitcoin per il pagamento delle bollette del telefono. La cosa non farebbe notizia, se l’AT&T non fosse la principale compagnia del Nord America, con 160 milioni di clienti tra Stati Uniti e Messico. “Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare ed espandere i nostri servizi”, ha dichiarato Kevin McDorman, vicepresidente di At&t: “Abbiamo clienti che utilizzano le criptovalute e siamo felici di poter offrire loro un modo per pagare le bollette con il metodo che preferiscono”.
In realtà come altri big prima di lei, At&t non accetterà direttamente bitcoin, ma permetterà ai clienti di pagare attraverso un intermediario, in questo caso BitPay. Un metodo di pagamento simile a Paypal che si basa sulla conversione in tempo reale tra criptovalute e monete fiat. Il cliente in pratica paga in bitcoin, BitPay verifica …




Leggi la notizia completa