Per il garante della privacy TikTok non tutela abbastanza i minori

TikTok (Photo credit should read -/AFP/Getty Images)Il Garante italiano per la protezione dei dati personali (Gpdp) ha avviato un procedimento contro TikTok. La contestazione è che la piattaforma multimediale della società cinese ByteDance abbia una scarsa attenzione alla tutela dei minori.
Tra le violazioni contestate dal Garante ci sarebbero anche la facilità con cui si riesce ad aggirare il divieto d’iscrizione imposto ai minori di 13 anni, la poca trasparenza e la scarsa chiarezza delle informazioni rese agli utenti. Inoltre TikTok avrebbe delle impostazione predefinite che sarebbero state valutate dal garante come non rispettose della privacy.
Nonostante TikTok sia già sotto l’occhio indagatore del comitato che riunisce le autorità europee voluto a gennaio dallo stesso Gpdp, il Garante italiano ha sentito comunque l’urgenza di aprire un procedimento formale nei confronti della piattaforma di video multiclip per tutelare maggiormente i minori italiani.
Le contestazioni
A TikTok …




Leggi la notizia completa